Nuove regole per LEGO Ramses Pyramid

Oggi io e i miei figli abbiamo stabilito delle regole un po’ più semplici per Ramses Pyramid, il divertente gioco da tavolo fatto di LEGO. Le scrivo qui perché non ho trovato sul sito della LEGO dove postare le regole inventate dai giocatori. Forse semplicemente non si può😦

Premetto che la conformazione della piramide è quella originale. L’idea di base è non avere mai turni vuoti, dove cioè non puoi tirare il dado o non puoi fare niente. Questo perché non fare niente in un turno di gioco diventa frustrante per i giocatori più giovani (e anche meno giovani in verità…).

  1. Si tira sempre il dado a ogni turno, a partire dal giocatore più giovane.
  2. Prima di tirare il dado, puoi chiedere a un altro giocatore uno scambio equo di cristalli (per esempio, “ti dò un arancione se mi dai il tuo verde”).
  3. Se non puoi salire il prossimo gradino della piramide, puoi usare la tua mossa per spostarti in orizzontale sullo stesso gradino sul lato adiacente a destra o a sinistra, sempre se hai il cristallo giusto.
  4. Se non ti puoi muovere né in verticale né in orizzontale, puoi guardare un tempio segreto e prendere il cristallo se c’è.
  5. Quando fai Due Nero puoi rubare un cristallo prima di muoverti.
  6. Quando fai Uno Girapiramide puoi (ma non devi!) prima muovere la piramide e poi muoverti.
  7. Quando fai Tre Mummia prima fai scendere una mummia di un gradino, poi ti muovi (per salire o in orizzontale a destra o a sinistra) di 3 mosse. Devi far scendere la mummia di un gradino anche se non vuoi, puoi scegliere però quale.
  8. Primo giro attorno alla piramide: sulla casella marrone che raggiungi con le mosse indicate dal dado puoi prendere il cristallo visibile oppure guardare nel tempio segreto, senza prendere il cristallo (non farlo vedere agli altri giocatori, e ricordati il colore, ti servirà dopo!)
  9. Combattimento con le mummie: quando arrivi a un gradino (in verticale o in orizzontale) dove c’è una mummia e anche se una mummia arriva sul tuo gradino (in questo caso prima di tirare il dado, e non puoi fare scambi di cristalli) devi combattere con le mummie. Ogni mummia combatte da sola: se ci sono più mummie sullo stesso gradino devi fare più combattimenti in sequenza, uno per mummia. Come combattere: se esce Tre Mummia vince la mummia e ti calcia un gradino più in basso. Se hai altre mosse puoi risalire e ritentare il combattimento, a patto che tu abbia il cristallo giusto per salire! Se sei arrivato su un gradino per colpa della mummia senza avere il cristallo non importa. Se non esce Tre Mummia vinci tu e calci la mummia un gradino più in basso.
  10. Combattimento con il Re delle Mummie: quando arrivi all’ultimo gradino della piramide e hai ancora una mossa per salire puoi farla e attaccare il Re delle Mummie. Per vincere devi rubare la Corona con il Potere delle Mummie, quindi a differenza degli altri combattimenti devi fare Tre Mummia e vinci il gioco. Se esce un risultato diverso da Tre Mummia vince il Re delle Mummie e ti dà un calcione fortissimo dove precipiti al livello scuro inferiore della piramide (non ti fai niente però!).
  11. Le mummie non vanno al livello scuro inferiore della piramide. Dopo l’ultimo livello in basso con i cristalli la mummia conquista uno dei templi segreti posizionandosi stabilmente su uno spazio marrone libero (vale a dire senza mummie).
  12. Quando tutti e 6 i templi segreti sono conquistati dalle mummie, vince Ramses, il Re delle Mummie. Quindi sbrigati a salire!
  13. Per qualsiasi dubbio sulle regole presenti, valgono le regole del libretto ufficiale.

Differenze di gioco notate finora: il gioco è più divertente perché ci sono i combattimenti con le mummie e i calci (accompagnati da sonori commenti!) e hai più possibilità di strategie con i movimenti orizzontali, che nelle regole ufficiali sono più difficili da fare. Inoltre, è più difficile che vinca Ramses, e allo stesso tempo la battaglia finale con il Re delle Mummie è un tiro abbastanza critico (2 facce su 6, 33%). Quando si fa quel tiro tutti i giocatori guardano con il fiato sospeso per vedere se vince il giocatore che tira… Rimane una certa quantità di casualità che non avvantaggia troppo i giocatori più grandi, che con il Girapiramide possono mettere facilmente nei guai i più piccoli facendo tutti i calcoli sui cristalli colorati.
Insomma, a noi queste regole, venute fuori un po’ per volta, piacciono molto.

La prossima volta dobbiamo inventarci qualcosa per lo Scorpione Nero, che per ora è solo decorativo… Mio figlio voleva cavalcarlo e distruggere tutte le mummie al galoppo… mica un’idea malvagia, no?!?

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s