Un weekend di corsa ma non solo

Ieri sono andato a correre al Parco Sempione e ho fatto circa 6.00 passi. Ho calcolato il perimetro esterno del Parco: stando aderente alla cancellata, e costeggiando il più possibile vicino la Triennale e il Castello, il perimetro è lungo 4,5 km. Il che significa che ho fatto 5 km. partendo da via Bertani e arrivando, doppiandolo, all’anfiteatro dell’Arco della Pace. I5 km in 30 minuti. Prestazione non rilevante, rispetto ai miei standard, ma neanche da trascurare.

Soprattutto tenendo conto del fatto che questo finesettimana ero a Canzo, a correre al lago del Segrino, con Luca Speciani: 14 km di corsa sabato (con pause!) e 10 km domenica, tra una cosa e l’altra. Non avevo mai corso in un gruppo, per di più con professionisti e amatori di lunga data, e devo dire che è stata una bellissima esperienza: sono stati tutti disponibilissimi, pazienti e molto, molto incoraggianti. Al punto che sabato ho fatto il mio personale sui 5 km: 28’18”, quindi con una media di 5’40″/km – domenica, un po’ spezzato come tutti dalla gara ad eliminazione del mattino, ho girato 4 km in 25’49”, di cui l’ultimo km a 5’26”.

“Un capolavoro” mi ha detto Luca, che mi ha conquistato con la sua disarmante semplicità e simpatia, costellata di una raffica irrefrenabile di barzellette, che mai avrei sospettato leggendo il suo giustamente serissimo blog. E devo ringraziare anche il gabbiano Paolo Dossena, sempre incoraggiante, e i miei due compagni di stanza Davide e Maurizio, che mi hanno fatto rivivere quello stare in compagnia in stanza che non vivevo da quando ero adolescente! Ma erano tutti e tutte carinissimi, veramente. Di rado ho trovato un gruppo così positivo e affiatato fin da subito. La corsa vissuta così è una meraviglia, perfettamente compatibile con il mio amato qi gong, e complementare.

Ma non solo corsa. Mia moglie ha scoperto la dieta GIFT (pronuncia: ‘ghift’) prima dell’estate e, pur applicandola con qualche errore (scoperto nel weekend, per l’appunto) è la prima estate che non siamo ingrassati di un etto! Adesso che ho tormentato Luca e Antonella Carini su vita e miracoli della loro dieta, si riprende con ancora più consapevolezza e convinzione. Per chi vuol saperne di più, oltre a consultare il sito, può prendere la guida pratica alla dieta GIFT di Tecniche Nuove.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s