Alla ricerca di uno stile di corsa

Oggi prima corsa mattutina a Calice Ligure, nella Via Vecchia. 25 minuti per soli 3.900 passi: la differenza è dovuta al fatto di aver sollevato un po’ le ginocchia, così da appoggiare il mediopiede anziché il tallone. Risultato: nessuna tensione ai polpacci né all’inguine, cosa per me tipica. Il merito è di una lettura, Correre sani di Paula Coates, un ottimo vademecum per l’autoanalisi della corsa. Io, che ho poca tonicità addominale e un po’ di lordosi (leggi: culo in fuori) posso correggere alzando di più le ginocchia.

Per aiutarmi sulle braccia, ho visualizzato i bastoncini da marcia finlandese, e devo dire che mi ha aiutato, soprattutto nelle salite. Anche il defatigamento è stato molto più semplice del solito.

Pomeriggio 4.000 passi di marcia finlandese nel bosco del Melogno, alla ricerca di un po’ di fresco.

2 thoughts on “Alla ricerca di uno stile di corsa

  1. Ho provato ad alzare anch’io un po’ di più le ginocchia nella corsetta di ieri: la mia schiena oggi sta molto meglio!

    Miglior consiglio dell’anno!
    Ti devo una birra🙂

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s